Ascessi e fistole pilonidali

 

L'ascesso e la fistola pilonidale (o sacrococcigea) sono due momenti distinti di una malattia benigna piuttosto frequente, caratterizzata dalla presenza di una infiammazione del tessuto celluloso della regione sacro-coccigea per "irritazione" di una ciste che si forma (o che è presente dalla nascita) all'interno dei tessuti della regione vicino al coccige o all'osso sacrale.

L'origine del nome è da ricercarsi nella frequente presenza all'interno della cavità ascessuale di peli che, penetrati all'interno della cute, agiscono come stimolo irritativo locale diventando la causa (granuloma) dell'ascesso e quindi della fistola.

È infatti una patologia molto più frequente nei soggetti in cui sia più sviluppato l'apparato pilifero e in cui si possano riconoscere traumatismi locali legati a particolari attività, anche lavorative, della regione sacrale.

In America è anche chiamata la jeep disease, per la frequenza con cui si manifesta nei soldati che conducono i mezzi militari (la Jeep appunto), dove i sedili non hanno le confortevoli imbottiture della auto civili.

In altri casi all'interno della ciste è possibile ritrovare tessuti di origine embrionaria.

In rarissimi casi sono stati riscontrati gemelli siamesi non sviluppati.

Interessa soprattutto il genere maschile e l'età in cui è più frequente osservarla è intorno ai 21 anni, anche se i primi sintomi coincidono con la pubertà, epoca nella quale si sviluppano le ghiandole pilo-sebacee.

 

Ti potrebbe interessare anche  


 

" Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie ├Ę sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista. "


Richiedi una visita

Seleziona la sede più vicina a te

© 2012 - Dr. Luca Passarella P.Iva 02628790277 | Privacy | Mappa | Credits