Terapia dei condilomi anali

Attenzione!

" Le informazioni presenti in questa pagina non sostituiscono
in alcun modo un consulto medico specialistico "

 

Il trattamento medico consiste nell'applicazione locale di podofillina e acido tricloroacetico.

Generalmente però il trattamento delle lesioni con il bisturi elettrico è più efficace e definitivo.

Dopo il trattamento chirurgico vanno eseguite delle visite di controllo a uno, tre e sei mesi per escludere la ricomparsa delle lesioni originate da particelle virali non ancora espresse in superficie al momento dell'intervento.

In alcuni casi è necessario somministrare farmaci immunomodulanti.

In considerazione della frequente trasmissione per via sessuale della condilomatosi è consigliabile eseguire nei pazienti che ne sono affetti uno studio sierologico che escluda altre malattie sessualmente trasmissibili: HIV, epatite, sifilide.

In rari casi la condilomatosi può evolvere verso la condilomatosi gigante o tumore di Busche o verso il carcinoma verrucoso.

 

Queste gravi patologie devono essere trattate a parte con una attenta sorveglianza clinica per la loro potenziale o caratteristica malignità.

 

Immagini ad alto contenuto esplicito

Torna a


 


Richiedi una visita

Seleziona la sede più vicina a te

© 2012 - Dr. Luca Passarella P.Iva 02628790277 | Privacy | Mappa | Credits