Come diagnosticarla

 

L'incontinenza anale è un sintomo.

 

Cosa si deve fare in presenza del sintomo "incontinenza anale"? 

 

Per poter intervenire e correggere l'incontinenza si deve conoscere cosa c'è alla base di questo sintomo. 

Innanzitutto deve essere eseguita una completa visita proctologica, con attenta anamnesi che tenga conto di precedenti interventi chirurgici e ostretici.

Va poi effettuato uno studio della funzionalità ano-rettale.

 

Si dovranno quindi eseguire  

 

  • Latenza motoria terminale del nervo pudendo (PNTLM)

Sono inoltre necessarie una o più delle seguenti indagini morfofunzionali:

 

 

  • Colonscopia
  • RX clisma opaco a doppio contrasto

 

 
 

 

Torna a Incontinenza

 

 

 

" Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie ├Ę sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista. "


Richiedi una visita

Seleziona la sede più vicina a te

© 2012 - Dr. Luca Passarella P.Iva 02628790277 | Privacy | Mappa | Credits