Ragade anale

La ragade anale è una ulcerazione, una piccola ferita del margine e del canale anale caratterizzata da un dolore intenso.

Il dolore è in effetti la caratteristica fondamentale di questa patologia.

Esso inizia normalmente con l’evacuazione, durante l’espulsione delle feci.

C’è poi un intervallo di circa mezz’ora senza sintomi e quindi un'altra fase di dolore molto forte, di tipo pulsante, che dura per alcune ore.

A volte è presente anche sanguinamento, prurito, fastidio anale o senso di peso.

In ogni caso i sintomi sono sproporzionati rispetto all’entità della lesione.

Questa è generalmente a forma di racchetta, si localizza nel 90% dei casi nella commessura posteriore, quindi verso il coccige, o più raramente nella commessura anteriore.

Se è localizzata in altra sede va fatta diagnosi differenziale con altre patologie.

 

Continua a leggere per saperne di più


 

" Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie ├Ę sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista. "


Richiedi una visita

Seleziona la sede più vicina a te

© 2012 - Dr. Luca Passarella P.Iva 02628790277 | Privacy | Mappa | Credits